04 Mar

ALLENAMENTO FUNZIONALE DELLA POSTURA – IL SISTEMA NERVOSO

posturawordcloud

CORSO DI ALLENAMENTO FUNZIONALE DELLA POSTURA

Il sistema nervoso: imparare il collegamento fra il sistema nervoso e la propria postura. Un percorso multidisciplinare.

Dal 27 marzo al 19 giugno 2018.

Sempre di martedi, dalle 11 alle 12.30.

11 lezioni da 90 minuti ciascuna.

La postura non dovrebbe essere intesa come un momento istantaneo ma come un processo complesso, mutevole e continuo. È influenzato da una varietà di fattori, come ad esempio l’affaticamento muscolare, la capacità neuronale dei gruppi muscolari rilevanti per la postura, e anche fattori psicologici ed emotivi. Al fine di eseguire un controllo posturale mirato, il nostro cervello ha bisogno di informazioni sullo stato attuale del corpo. Se la propriocezione è disturbata e false “immagini” sono state memorizzate nel sistema nervoso centrale, il movimento non può essere messo a fuoco. Questo dimostra che non solo le ragioni statiche o puramente muscolari sono responsabili per la postura, ma interi sistemi neurologici attivi.

Questo corso propone quindi un percorso multidisciplinare con diversi mini-seminari di allenamento in Osteopatia/Fisioterapia, Yoga, Tatto interno/Shiatsu e Psicologia per comprendere e esperimentare l’importanza del sistema nervoso e la sua relazione con la propria postura.
Questo corso è pensato soprattutto per chi ha già sostenuto il corso base e avanzato ma possono anche partecipare persone che hanno già una buona conoscenza posturale attraverso altre esperienze e formazioni posturali.

1° Seminario : LA NEURODINAMICA E L’EQUILIBRIO

A cura di Katrin Zernial, osteopata funzionale e fisioterapista

In questo seminario apprenderemo le basi anatomiche del sistema nervoso centrale e autonomo, come pure la loro funzionalità e la loro fisiologia, esplorando vari esercizi per migliorare la mobilità del sistema nervoso centrale e il nostro equilibrio corporeo.

La neurodinamica è una metodica basata su nozioni di fisiologia e meccanica del sistema nervoso centrale e periferico (midollo spinale, meningi, nervo periferico, tessuto connettivo neurale) nonché sui meccanismi che generano sintomatologia specifica, integrati con il sistema muscoloscheletrico durante il movimento. Impareremo a fare esercizi particolari come il ‘gliding’ (scorrimento) e il ‘tensioner’ (stretching) con l’obiettivo di ottenere un buon funzionamento del tessuto neurale.

L’equilibrio è la capacità di bilanciare il corpo durante o dopo uno spostamento. L’equilibrio è una delle capacità coordinative, insieme alla reazione e all’abilità. Nella prospettiva della profilassi le abilità coordinative sono cruciali, ad esempio per evitare cadute o collisioni. Un buon equilibrio migliora la capacità dei movimenti compensatori che sono necessari per ottenere un continuo bilanciamento fra il peso del corpo e la gravità. Poiché i muscoli eseguono i movimenti compensatori, un allenamento mirato alla forza muscolare è utile per un allenamento funzionale dell’equilibrio. In particolare il rafforzamento dei muscoli delle gambe e del tronco è importante. L’abilità di equilibrio, così come la forza, la condizione e la flessibilità, possono essere allenate lungo tutta la vita.

2°Seminario:  ACCEDERE AL PANNELLO DI COMANDO DEL SISTEMA NERVOSO AUTONOMO

A cura di Prem Singh, maestro di Kundalini Yoga. 

Come posso agire su un sistema che procede autonomamente, oltre la mia volontà cosciente? Tutta la pratica di yoga e meditazione si muove in questa direzione, creando dei ponti di comunicazione tra sistema nervoso autonomo e volontario.
Durante questo seminario impareremo qualche preziosa tecnica per agire volontariamente su alcuni dei sistemi che più di altri subiscono conseguenze da condizioni di stress, quando sono gestite unicamente dalle reazioni automatiche del sistema nervoso involontario. Impareremo a prenderci cura di alcuni organi, del cuore e dell’intestino, attraverso respiro, movimento e posture consapevoli.

3° Seminario:  GLI ASPETTI PERCETTIVI DEL SISTEMA NERVOSO

A cura di Michele Marchesani, operatore Shiatsu/Tatto Interno. 

La propriocezione e la percezione, magnifici strumenti dell’ascolto e della comunicazione corporea, possono guidarci nell’attivazione dei sistemi di autoguarigione di cui tutti siamo dotati. Un’attenzione focalizzata che ci connette alla comprensione delle tensioni e alle possibili soluzioni attraverso un movimento benefico e rigeneratore. Lasceremo liberi i nostri tessuti di esprimersi, muoversi e decomprimersi secondo il loro bisogno e le loro possibilità e per qualche ora saremo curiosi osservatori di noi stessi.

4° Seminario
IL SISTEMA NERVOSO AUTONOMO COME TRA FISIOLOGIA E PSICOLOGIA

A cura di Ignazio Palazzo, psicologo. 

Corpo e psiche sono sempre indissociabili e intrinsecamente legati in un tutt’uno. Possiamo intervenire sul sistema nervoso autonomo sia attraverso strategie di intervento psicologico sia attraverso il lavoro sulle posture e sulla percezione profonda del nostro corpo. Cercheremo insieme di comprendere meglio in che modo il sistema nervoso autonomo regola la nostra psiche (emozioni, ansia, pensieri positivi o negativi) e in che modo noi possiamo, intenzionalmente, intervenire per governare pensieri, comportamenti, atteggiamenti e emozioni. Per meglio comprendere la teoria, faremo esperienza consapevole utilizzando strategie ed esercizi come la “visualizzazione interna” per ridurre ansia e emozioni negative, la “scansione del corpo” per ottenere con l’aiuto della consapevolezza del qui ed ora (mindfulness) un rilassamento muscolare e psichico, lo “sviluppo di un’attitudine di accettazione, accoglienza e sospensione del giudizio critico” per neutralizzare i pensieri negativi e a contrastare la ruminazione. La nostra psiche ne trarrà sicuro giovamento insieme al nostro corpo, favorendo un equilibrio omeostatico del sistema nervoso autonomo.

Organizzazione del corso:

La partenza del corso è prevista dal  27 Marzo  2018

martedi dalle 11.00 alle 12.30

Il costo dell’ intero corso è di € 220,00 (11 lezioni, 1h 30’ ogni lezione , €  20,00) da versare entro la seconda lezione.

Il corso si attiva con un minimo di 7 e un massimo di 10 partecipanti.

In caso di inserimento al corso già iniziato saranno calcolate nel costo solo le lezioni ancora da svolgersi.

Ogni partecipante riceve alla fine del corso un libretto con una guida degli esercizi più importanti e il riassunto della parte teorica del corso.

Si prega di venire con vestiti comodi, delle calze calde e un asciugamano grande.

Iscrizione: entro MARTEDI 20 MARZO e non oltre

In caso di interesse vi preghiamo di contattarci direttamente

Katrin Zernial

Tel.: 333 6453552

fisioterapiashiatsu@gmail.com

www.fisioshiatsu.com