RIEDUCAZIONE POSTURALE

grafik-krummer-ruecken

I mal di schiena è un disturbo molto diffuso non solo tra gli adulti e gli anziani, ma anche tra i giovani. Nella maggior parte dei casi il mal di schiena non è dovuto a una vera e propria patologia del rachide (scoliosi, dorso curvo, artrosi, osteoporosi) ma a un cattivo uso della colonna vertebrale, a posture e movimenti scorretti, a stress psicologici ed a una forma fisica scadente.

È risultato evidente come sia possibile agire su questi fattori soprattutto con un’azione educativa e preventiva e, a questo scopo, è sorta la Back School (scuola della schiena), che unisce i contributi della cinesiterapia, dell’ergonomia e della psicologia.

EDUCAZIONE POSTURALE  IN L’ETA’ DELLO SVILUPPO

I dati riferiti nella letteratura degli ultimi decenni dimostrano un preoccupante aumento del mal di schiena tra i bambini già dall’età di 6-7 anni e tra i ragazzi nella fascia di età tra gli 11 e i 15 anni.

Tra le cause di questa alta incidenza di mal di schiena nei bambini e ragazzi particolare rilievo sembrano rivestire:

• le posizioni viziate e fisse che assumono e mantengono per molte ore al giorno quando sono seduti al banco di scuola, al computer, alla scrivania o al tavolo dove fanno i compiti e davanti alla televisione;

• gli zaini scolastici troppo pesanti o mal portati

La posizione seduta rappresenta la postura più statica e quella che nel tempo influenza maggiormente la struttura della colonna vertebrale, perciò, se è viziata, può risultare molto dannosa per lo sviluppo della schiena oltre che fonte di dolore.

EDUCAZIONE AL MOVIMENTO PER BAMBINI E RAGAZZI

è rivolta a bambini/e e ragazzi/e che sono ancora in crescita e la cui formazione ossea non è ancora definitiva e conseguentemente ancora modificabile attraverso un uso appropriato dell’esercizio fisico. E’ finalizzata non solo a correggere il difetto della postura ma soprattutto a prevenire un futuro possibile peggioramento.

 Gli esercizi sono adattati ai bambini e vengono svolti in maniera graduale. Esercizi come allungamenti, potenziamento dei muscoli deficitari, ricerca della postura corretta sia in situazioni dinamiche che statiche, percezione e autocorrezione dei difetti posturali insegnano ai bambini/e e ragazzi/e ad avere un controllo sul proprio corpo e sui propri movimenti, per renderli più precisi e più sani.

EDUCAZIONE POSTURALE CORRETIVA 

è rivolta a  bambini/e, ragazzi/e e adolescenti con atteggiamenti scoliotici, cifosi, iperlordosi, spalle anterorizzate ecc.

Gli esercizi sono dolci e mirati sui vari squilibri posturali , accompagnati da una respirazione particolare, lavorando in maniera graduale sull’allineamento corretto del corpo.  Per i giovani un lavoro di questo tipo è molto importante: aiuta lo sviluppo di una percezione, l’immagine corporea positiva e a prevenire danni posturali che possono crearsi durante questi cruciali anni di crescita.

RIEDUCAZIONE POSTURALE  

è rivolta agli adulti.

Il nostro corpo rivela la nostra storia attraverso la postura e le tensioni muscolari, non dimentica nulla di quanto avviene nella nostra vita. Lo scopo del lavoro è quello di liberare e far fluire la forza vitale intrappolata nelle articolazioni e nei muscoli e di renderla riutilizzabile, donando così al nostro corpo-mente-spirito una maggior autonomia e consapevolezza.

Se desideriamo modificare l’uso del nostro corpo è necessario che impariamo a percepirlo, ad avvertire le nostre tensioni, a sentire l’appoggio dei piedi sul terreno e la posizione delle singole parti del corpo. Con una buona capacità percettiva è possibile rendersi conto di come si usa il corpo. Come si sta seduti, in piedi, come scendiamo dall’automobile, come saliamo le scale, come camminiamo, in che posizione stiamo quando ci laviamo i denti ecc. Prima di iniziare a modificare gli eventuali atteggiamenti posturali scorretti è necessario imparare ad osservare il nostro corpo, i movimenti che solitamente facciamo, le posture che comunemente adottiamo.

Migliorare la circolazione, rinforzare e preservare le articolazioni, sono fattori da non trascurare durante la vita, soprattutto con l’avanzare dell’età. Gli addestramenti per le persone di terza età hanno notevole effettivi positivi, se eseguiti in modo corretto, quali il rafforzamento delle funzioni cardiovascolari, dell’apparato bronco polmonare, miglioramento del sistema nervoso, della circolazione sia del sangue che linfatica, rafforzamento muscolare, scheletrico, combattono l’ipertensione, migliorano l’aspetto fisico e quant’altro.

Gli esercizi in programma sono tra l’altro indicati per la prevenzione di cadute e fratture includono l’allenamento dell’equilibrio e della forza degli arti inferiori e superiori.

Indicazioni di una tale ginnastica posturale risultano quindi la cura e la prevenzione dei più comuni disagi muscolo-scheletrici ( scoliosi, lombalgie,sciatalgie, cervicalgie, periartrit scapolo-omerale, coxalgie, gonalgie,artrosi,osteoporosi ecc.), circolatori (stasi venose, varici, iper/ipotensione arteriosa ecc.) , organici  ( insonnia, alterazione del neurovegetativo e indebolimento del sistema immunitario, problematiche gastroenteriche) e psichici (difficoltà di concentrazione e di memoria, depressione, ansia,attacchi di panico ecc,.)

Gli approcci funzionali degli esercizi di tutti i corsi  basano sulle scuole come terapia per scoliosi secondo Schroth, Terapia per la colonna secondo Dorn-Breuss, Akrodynamik secondo il concetto di Brunkow, Back School, Feldenkrais, Scuola funzionale del movimento secondo Klein-Vogelbach e altro.

 

GINNASTICA INTERNA

Si tratta di una serie di esercizi fisici, eseguiti cioè dall’apparato locomotore come una vera e propria ginnastica del corpo, finalizzati però alla stimolazione e alla dinamizzazione degli organi:

  • addominali: apparato gastrointestinale, fegato, pancreas, milza, reni
  • pelvici: apparato urinario, organi genitali, intestino retto
  • del collo: organi della fonazione, tiroide
  • del torace: apparato cardiorespiratorio
  • della testa: occhi, apparato auditivo e vestibolare
  • degli arti: circolazione artero-venosa e linfatica